Apple Watch Ultra Recensione Completa

9.2Punteggio esperto
Lo stato dell'arte degli smartwatch multisport

Apple riesce nel tentativo di competere ed innovare nel segmento degli smartwatch progettati per lo sport, l’avventura e l’esplorazione della natura.

Il debutto di Apple Watch Ultra nella lineup degli smartwatch Apple ha portato con sè una miscela di pareri ed emozioni contrastanti tra il pubblico degli appassionati di tecnologia e utenti della casa di Cupertino, come prevedibile ogni volta che si presenta un tentativo di innovare e sfidare lo status quo di un settore come quello degli smartwatch multisport avanzati, da anni dominato da attori e case produttrici affermate come Garmin e Polar.

Apple Watch Ultra rappresenta il guanto di sfida plateale lanciato da Apple in un’arena che molti ritenevano l’ambiente più ostile alla filosofia di consumo e vendite a cui siamo abituati, ma sarà riuscita nel suo intento di non sfigurare di fronte ai professionisti dello sport duro e puro?

Abbiamo provato Apple Watch Ultra per un mese e ora siamo pronti a fornirvi la nostra recensione ponderata, le nostre impressioni e le riflessioni sul pezzo da novanta della gamma Apple Watch!

Apple Watch Ultra (GPS + Cellular, Cassa 49mm) Smartwatch con robusta cassa in titanio e Alpine Loop arancione - Small....

L’ultimo aggiornamento risale a: 21/05/2024 13:50

La nostra valutazione

Il primo punto da affrontare quando si parla di Apple Watch Ultra è legato al suo concetto di utilizzo, dato che i dubbi sollevati dagli appassionati al momento della presentazione sono tutti collegati ad un pregiudizio di fondo su Apple, sulla sua filosofia di vendite e pubblico: “Perchè Apple si è messa in testa di voler progettare uno smartwatch per sportivi di ferro? Non l’ha mai fatto e non ce n’era bisogno!” È la domanda che per qualche tempo ci è frullata in testa.

La risposta a questa domanda si trova oltre il singolo acquisto e analisi di un dispositivo che dà il meglio di sè nell’utilizzo sportivo intenso e nelle esperienze a contatto con la natura e condizioni estreme: Apple Watch Ultra al debutto stupisce perché si trova perfettamente suo agio in un terreno di scontro su cui i concorrenti Garmin e Polar dominano da anni, ritagliandosi un ruolo fondamentale di mediazione tra l’utente “solo sportivissimo” e quell’utente che “vorrebbe diventare sportivissimo, ma fare anche altre cose e bene”.

Gli ecosistemi Apple e WatchOS, con la loro perfetta sinergia e semplicità di utilizzo, sono in grado di guidare l’utente che ha voglia di evolversi nel corpo e nella forma fisica, con una miriade di applicazioni, sensori, programmi di allenamento e miglioramento, in modo progressivo e comunicando dati e rilevazioni dai sensori sempre in modo chiaro, immediato, mantenendo comunque la possibilità di andare allo step successivo con dati, studi sempre più tecnici e approfonditi.

Apple Watch Ultra ti invita a diventare potenti insieme ed è costruito per farlo, qualunque sia lo sport o la situazione outdoor da gestire, sia che l’utilizzatore sia già un esperto o un principiante: gli esperti diverranno ancora più esperti e troveranno tutti i dati che interesserà loro migliorare, il principiante potrà diventare un pro utilizzando uno smartwatch che è già pronto alla loro evoluzione futura e al loro appassionarsi ulteriormente, senza la necessità di dover cambiare dispositivo una volta l’anno.

Il secondo spunto di riflessione da affrontare quando si prende in considerazione l’acquisto di uno smartwatch multisport con funzioni avanzate, di qualunque produttore, è il prezzo: il mio racconto dell’esperienza con Apple Watch Ultra passa anche da qui, dato che si tratta di un dispositivo assolutamente costoso, per la precisione il più costoso di tutta la gamma Apple Watch. Il prezzo d’acquisto trova però riscontro in una scelta di materiali di primo livello che vanno ad assemblarsi in uno smartwatch di dimensioni molto generose, con un display al top della categoria, molto grande, sempre visibile in qualsiasi situazione di visibilità ed esposizione a luce diretta o buio totale. In sostanza costa molto, ma ha dimensioni importanti, con qualità costruttiva formidabile a garantire robustezza e longevità nel tempo: se stai pensando di acquistare Apple Watch voglio dirti che spenderai una cifra importante per qualcosa che è costruito per durare molto a lungo. Quindi un investimento ammortizzato dagli anni di utilizzo garantiti.

In Apple Watch Ultra c’è la volontà da parte dei tecnici di Cupertino di voler sperimentare innovazioni tecniche e soluzioni di design da esportare poi in dispositivi futuri, magari un cambio di forma verso dimensioni più ampie o leggermente allungate o l’introduzione di utilizzo fisso del tasto Azione, che vedremo in seguito.

Scheda tecnica 

  • Cassa in Titanio da 49mm con vetro anteriore piatto in cristallo di zaffiro resistente agli urti
  • Dimensioni e Peso: 49mm x 44mm x 14,4mm x 61,3 grammi
  • Audio: doppio altoparlante e tre microfoni in array
  • Processore: S8 SiP dual-core + 32GB di storage
  • Display: Retina always-on 2000nit, OLED LTPO
  • GPS: GPS di precisione a doppia frequenza, altimetro, giroscopio, SOS emergenze
  • Sensori: sensore Cardiaco, SpO2, Temperatura, Rilevamento cadute, Profondimetro, Rilevamento incidenti, Bussola con funzione Ritorna sui tuoi passi, monitoraggio del sonno
  • Connettività: WiFi 802.11a/b/g/n, LTE e UMTS
  • Batteria: 36 ore di autonomia, funzione di ricarica rapida
  • Certificazioni: resistenza alla polvere IP6X, MIL-STD 810H, Resistenza all’acqua 100m e 40m per immersioni EN13319
  • Tasto laterale personalizzabile
  • Sirena: 86 decibel, udibile fino a 180 metri

Apple Watch Ultra (GPS + Cellular, Cassa 49mm) Smartwatch con robusta cassa in titanio e Alpine Loop arancione - Small....

L’ultimo aggiornamento risale a: 21/05/2024 13:50

Funzionalità

L’ampia dotazione di sensori a disposizione di Apple Watch Ultra lo rende la versione più evoluta, pensata allo sport, esplorazione e avventura di Apple Watch Series 8. Utilizzando il sensore GPS più preciso ed efficiente sul mercato, il tracking delle escursioni nella natura o in città risulta estremamente comodo e sempre “veritiero”: non ci sono impuntamenti, lag fastidiosi o perdite di segnale che potrebbero pregiudicare i dati dei nostri allenamenti outdoor.

Il sensore di temperatura corporea superficiale è una piacevole aggiunta che troverà sempre più applicazioni concrete e diventerà un must nei prossimi modelli, magari orientato a un controllo sempre più preciso dei nostri parametri vitali e non solamente una variabile con cui calcolare e prevedere il ciclo mestruale femminile. Ritroviamo ovviamente anche il sensore di rilevamento cadute e incidente stradale, come nei modelli precedenti che ho già avuto l’occasione di testare e confrontare nella mia guida: “Miglior Apple Watch: confronto tra tutti i modelli“.

Un’altra innovazione portata da Apple Watch Ultra è data dalla certificazione militare MIL-STD 810H per altitudine, shock termici, immersione, congelamento, ghiaccio, pioggia gelata, urti e vibrazioni. La temperatura operativa al polso va da -20 a 55° e quella in immersione da 0 a 40°, consentendone l’utilizzo da computer per immersioni tramite l’app dedicata Oceanic+, in esclusiva per Apple Watch Ultra.

Interessante notare come Apple abbia voluto utilizzare la versione Ultra del suo Apple Watch per introdurre un ulteriore tasto fisico completamente personalizzabile, il Tasto Azione: è possibile configurare le funzioni di questo tasto, che senza bisogno di navigare attraverso i menù di WatchOS può far partire cronometro, accendere la torcia, memorizzare sul gps un punto di interesse a cui potremo tornare velocemente, attivare la funzione “Torna sui tuoi passi” in caso di perdita dell’orientamento, attivare la sirena di emergenza in caso di cadute, oltre a fungere da tasto scorciatoia per funzioni avanzate delle applicazioni di allenamento e non solo.

Molto completo anche il reparto cellular, con compatibilità eSim, connettività LTE e microfono per poter effettuare telefonate in totale autonomia senza necessità di tenere iPhone vicino.

Display

Una delle caratteristiche determinanti per l’utilizzo di uno smartwatch super sportivo votato alle esperienze outdoor è sicuramente la qualità del display, determinata dalle sue dimensioni e luminosità: anche su questo, ad Apple Watch Ultra è stato riservato il top del mercato e della tecnologia OLED LTPO con Always On Display e 2000nits di luminosità, il doppio rispetto al Series 8, per garantirne una visibilità eccellente anche in situazioni di luce diretta (immaginatene l’utilizzo durante le sessioni di running primaverili ed estive con il sole splendente, in cui i dati del tuo allenamento saranno sempre perfettamente visibili con un colpo d’occhio) o in situazioni di luce scarsa assente, come ad esempio immersioni.

Display luminosissimo, ma allo stesso tempo ottimizzato e adeguato agli algoritmi di risparmio energetico per tutelare la massima autonomia del dispositivo.

Design e qualità dei materiali

Apple Watch Ultra è uno smartwatch di dimensioni importanti, 49mm di diametro, che grazie al design squadrato “veste bene” anche i polsi più esili. Apple, attraverso l’uso di materiali all’avanguardia come il titanio, è riuscita a realizzare un tool watch dalle dimensioni di un Casio G-Shock o un rugged watch, ma leggero ed particolarmente piacevole da indossare per tutta la giornata, senza appesantire il polso anche nelle sessioni più estreme.

Piacevole al tatto nella sua cornice metallica spazzolata e nel suo schermo realizzato in cristallo zaffiro, il materiale con cui si proteggono i quadranti degli orologi di lusso data la sua robustezza e trasparenza. Apple ha anche pensato al comfort sul polso, con i cinturini Alpine Loop, Trail e Ocean: due di questi realizzati in tessuto anallergico, batteriostatico e completamente lavabili, resistenti a qualsiasi sbalzo di temperatura e umidità.

Durata della batteria

Miglioramento drastico rispetto ad Apple Watch Series 8 anche sul versante dell’autonomia e capacità massima di batteria: nell’utilizzo in allenamento con GPS attivo Apple Watch consuma meno del 5% di batteria in un’ora, nell’utilizzo misto giornaliero tra sessioni di allenamento da 45 minuti, chiamate per altri 45 minuti, navigazione GPS e notifiche varie, ascolto musica e via dicendo sono riuscito ad arrivare a fine giornata con il 30% di batteria, ulteriormente migliorabile con il raffinato sistema di risparmio energetico progressivo, che andrà via via a disattivare le funzioni che non utilizzate o utilizzate di meno, in modo autonomo e silenzioso: in questo modo Apple garantisce una durata della batteria oltre le 36 ore.

Apple Watch Ultra tipologie di utilizzo più adatte

Essendo uno smartwatch principalmente votato allo sport e alle attività outdoor, Apple Watch Ultra eccelle nell’accompagnarti nelle sessioni di allenamento più intense o migliorative: il tasto Azione di colore arancione posto a lato della cassa, ti consente di abilitare la funzione Precision Start per far partire il tuo allenamento e il suo tracciamento nel momento stesso in cui il tasto sarà premuto, eliminando quel fastidioso conto alla rovescia presente su tutti gli Apple Watch, al fine di ottenere un rilevamento preciso al secondo sulla qualità del vostro allenamento.

Completamente compatibile con le fasce toraciche per la rilevazione della frequenza cardiaca, unitamente alla precisione impressionante del suo GPS, Apple Watch Ultra è il partner ideale per le uscite di trail running in qualsiasi ambiente, per le escursioni in montagna a qualsiasi altitudine e addirittura per le immersioni grazie alla compatibilità con l’app Oceanic+. Ottimizzato anche per l’uso e la compatibilità estesa con Strava, trae ulteriormente beneficio dall’utilizzo in sinergia con app e programmi premium come Fitness+ per migliorare la qualità dei propri allenamenti, anche tra la ghisa della palestra.

Conclusioni

Apple Watch Ultra segna il debutto di Apple nella categoria degli Smartwatch multisport a tutti gli effetti, sorprendendo e sconvolgendo in modo positivo un settore precedentemente dominato dai soliti brand noti.

Apple Watch Ultra con le sue soluzioni tecniche, materiali e qualità costruttiva da top di gamma si rivela un compagno efficiente sia per lo sportivo hardcore, l’Iron Man che esige il massimo dai propri ausilii tecnologici, ma anche per lo sportivo esordiente che vuole evolvere le proprie passioni e il proprio corpo in competizione con l’ambiente circostante: al costo (di listino) di 1009€ Apple realizza uno smartwatch multisport indistruttibile ma allo stesso tempo versatile e comodo nell’uso quotidiano, in grado di coesistere e resistere alle condizioni ambientali più estreme e variabili, mantenendo efficienza di utilizzo e una precisione GPS impareggiabile, unitamente al miglior display e batteria presenti sul mercato.

Apple Watch Ultra (GPS + Cellular, Cassa 49mm) Smartwatch con robusta cassa in titanio e Alpine Loop arancione - Small....

L’ultimo aggiornamento risale a: 21/05/2024 13:50
9.2Punteggio esperto
Voto Finale

Affidabile, robusto, preciso

Pro
  • Qualità costruttiva eccellente
  • Durata della batteria
  • Display OLED LTPO da 2000nits
  • Cristallo Zaffiro per il quadrante e cassa in titanio
  • Precisione e velocità del GPS
  • Tasto Azione completamente configurabile
  • Applicazione esclusiva Oceanic+ che lo trasforma in computer da immersione
Contro
  • Prezzo non per tutti
  • Dimensioni importanti
  • Assenza mappe offline

Puoi usare il box sottostante per scrivere il tuo pensiero o fare una domanda inerente a questo articolo

Lascia il tuo commento

CONTATTI E SOCIAL

a

Newsletter (Coming Soon)

© 2020-2023 Tutti i diritti sono riservati mela-tech.it by IlFacileRisparmio P.Iva IT01599070297

Mela-Tech
Logo